Codice Etico

Home / Codice Etico

CODICE ETICO 

Ex Decreto Legislativo 8 giugno 2001 n.231 e successive modificazioni 

DATA DI EMISSIONE 28.05.2020 

INDICE DI REVISIONE 01 

INDICE 

  1. INTRODUZIONE 

1.2 Valore contrattuale del Codice Etico

  1. PRINCIPI GENERALI
    pastedGraphic.png pastedGraphic_1.png pastedGraphic_2.png  pastedGraphic_3.png pastedGraphic.png pastedGraphic_1.png pastedGraphic_2.png

2.1 Centralità della persona
2.2 Rispetto dei principi e delle normative vigenti
2.3 Onestà e correttezza
2.4 Imparzialità e pari opportunità
2.5 Trasparenza e completezza dell’informazione
2.6 Riservatezza
2.7 Prevenzione conflitti di interesse
2.8 Tutela della salute, della sicurezza e dell’ambiente 2.9 Gestione risorse finanziarie e trasparenza contabile 

  1. RAPPORTI CON GLI UTENTI
  2. RAPPORTI CON I FORNITORI
  3. RAPPORTI CON DIPENDENTI E COLLABORATORI
  4. RAPPORTI CON ISTITUZIONI PUBBLICHE
  5. ADOZIONE E DIFFUSIONE DEL CODICE

1. INTRODUZIONE 

In CPS SRL si offrono ai pazienti prestazioni mediche specialistiche , odontoiatriche e di chirurgia ambulatoriale con varie modalità sia in sede , sia da remoto, sia a domicilio. 

Inoltre si offrono alle aziende e ai loro dipendenti prestazioni di medicina del lavoro e servizi sanitari.

I Servizi sanitari offerti puntano a raggiungere obiettivi specifici per ogni persona al fine di garantire la tutela della salute. 

CPS SRL si pone come missione aziendale quella di fornire un’assistenza individualizzata e qualificata al paziente. 

CPS SRL si doterà nel prossimo futuro di un modello organizzativo atto a prevenire i rischi di commissione dei reati previsti dal D.lgs 231/2001 e successive modifiche e a limitarne eventuali impatti nel caso in cui venissero compiuti atti illeciti eludendo fraudolentemente lo stesso. 

Il presente Codice Etico diventerà  parte integrante del Modello Organizzativo e viene adottato al fine di definire con chiarezza e trasparenza l’insieme dei principi ai quali la stessa si ispira per raggiungere i propri fini istituzionali, adottando procedure e comportamenti atti a prevenire attività illecite o illegittime, migliorare l’efficienza e l’efficacia dell’attività svolta dalla CPS SRL , per garantire il soddisfacimento dei bisogni dei destinatari dell’attività svolta. 

Il Codice Etico rappresenta l’insieme dei valori e dei principi che orientano, regolano e guidano il comportamento e l’agire professionale di tutti i soggetti anche al fine della prevenzione dei reati ex D. Lgs. 231/2001 e contiene, nello specifico, l’insieme dei diritti, dei doveri e delle responsabilità di CPS SRL  nei confronti dei “portatori d’interesse: dipendenti, collaboratori, fruitori del servizio (utenti e parenti), fornitori, Pubblica Amministrazione, la Comunità, etc. 

Le regole in esso contenute integrano il comportamento che i Destinatari sono tenuti ad osservare in virtù di leggi vigenti, civili e penali, e degli obblighi contrattuali. 

Destinatari del presente Codice Etico sono tutti coloro che operano per la CPS SRL: i dipendenti, gli amministratori nonchè i collaboratori esterni che contribuiscono al conseguimento degli obiettivi della CPS SRL .
Tali soggetti sono tenuti a conoscere il contenuto del Codice Etico, a contribuire alla sua attuazione ed alla diffusione dei principi in esso contenuti, promuovendone il rispetto anche da parte di tutti coloro con i quali intrattengono relazioni d’affari (clienti, fornitori, consulenti, ecc.) 

pastedGraphic_3.png pastedGraphic.png pastedGraphic_1.png pastedGraphic_2.png pastedGraphic_2.png pastedGraphic_3.png .

CPS SRL  si impegna a divulgare il Codice Etico presso i destinatari mediante apposite attività di comunicazione, in particolare si impegna a: 

• Distribuire il Codice a tutti i collaboratori promuovendo anche incontri informativi;
• Allegare il Codice alla Carta dei Servizi;
• Trasmetterlo ad Enti pubblici e privati con i quali la CPS SRL  intrattiene rapporti continuativi e significativi;
• Pubblicare il codice etico sul sito internet CPS SRL .

.

1.2 Valore contrattuale del Codice Etico 

L’osservanza delle norme del Codice, deve considerarsi parte essenziale delle obbligazioni contrattuali dei dipendenti di CPS SRL  ai sensi e per gli effetti delle disposizioni di cui all’art. 2104 e seguenti del Codice Civile.
La violazione delle norme del presente Codice lede il rapporto di fiducia instaurato con CPS SRL  e sarà sanzionata in modo proporzionato alla gravità dell’infrazione commessa, in conformità con quanto previsto dal sistema disciplinare definito dal Modello Organizzativo, di cui il Codice Etico è parte integrante; fermo restando per i dipendenti il rispetto delle procedure del CCNL applicato e dello Statuto dei Lavoratori (legge 300/1970). 

Le violazioni commesse da soggetti terzi saranno sanzionate secondo i criteri previsti nelle specifiche clausole (risolutive espresse e/o applicative di penali) introdotte nei contratti con i terzi, affinché questi operino nel rispetto del presente Codice Etico 

2. PRINCIPI GENERALI 

2.1 Centralità della persona 

CPS SRL  pone al centro delle proprie azioni e delle proprie scelte la persona umana, a partire dal paziente, cioè la persona di cui per missione si prende cura , fino a tutte le persone con cui entra in relazione a qualunque titolo, garantendone sempre il pieno rispetto della dignità ed integrità. 

2.2 Rispetto dei principi e delle norme vigenti 

CPS SRL si impegna ad operare nel pieno rispetto dei principi della Costituzione Italiana e recepiti dalla normativa nazionale. 

2.3 Onestà e correttezza 

I rapporti con tutti i soggetti che entrano in contatto con la CPS SRL  sono improntati a criteri di correttezza, lealtà e onestà. 

pastedGraphic_3.png pastedGraphic.png pastedGraphic_1.png pastedGraphic_2.png pastedGraphic_2.png pastedGraphic_3.png .

2.4 Imparzialità e pari opportunità 

CPS SRL  garantisce la parità di trattamento per tutti, nel rispetto della dignità della persona e di esigenze particolari, senza distinzioni di sesso, razza, nazionalità, religione, lingua, opinioni politiche e condizione sociale. 

2.5 Trasparenza e completezza dell’informazione 

Tutti coloro che operano per conto di CPS SRL  sono tenuti a dare informazioni complete e comprensibili agli utenti, in applicazione delle normative vigenti. 

2.6 Riservatezza delle informazioni in conformità alla legislazione vigente in materia Privacy 

CPS SRL assicura la riservatezza e la sicurezza delle informazioni in proprio possesso e l’osservanza della normativa in materia di dati personali: a tal fine è stata predisposta tutta la documentazione prescritta dal Regolamento (UE) 2016/679 (a titolo esemplificativo e non esaustivo: Registro del Trattamento, atti di nomina, procedure interne, valutazione dei rischi) nella quale vengono riportate tutte le misure di sicurezza adottate; CPS SRL  adotta, inoltre, misure organizzative volte al rispetto della dignità delle persone che a qualunque titolo entrino in relazione con la stessa; inoltre la Società ha provveduto alla nomina di un Data Protection Office (DPO o, nella versione italiana, RPD  come richiesto dalla normativa vigente. 

Tutti i soggetti che operano per conto della CPS SRL sono tenuti a non utilizzare informazioni riservate per finalità non connesse all’esercizio della propria funzione, attenendosi nei rapporti con i pazienti alle norme stabilite dai Codici deontologici delle professioni operate e dal presente Codice. 

Infine il concetto di riservatezza viene applicato alla funzione che segnala eventuali anomalie in ambito del Modello organizzativo di CPS SRL durante l’attività di gestione della segnalazione.

I componenti del CdA, i dipendenti, i collaboratori e tutti i fornitori in generale devono uniformare il proprio comportamento alla massima riservatezza anche al di fuori della sfera lavorativa, al fine di salvaguardare il patrimonio e il know-how tecnico, finanziario, legale, amministrativo, di gestione del personale e commerciale. Tutti coloro che, in conseguenza dell’espletamento dei propri compiti, vengano a disporre di informazioni rilevanti, sono tenuti a non abusare di tale privilegio informativo. 

2.7 Prevenzione conflitti di interesse 

L’attività, a qualunque titolo esercitata dai destinatari nello svolgimento delle funzioni a cui essi sono preposti, deve essere espletata nell’esclusivo interesse dell’azienda. I destinatari devono evitare che la loro condotta possa essere fonte di situazione, anche solo potenziale, di conflitto con gli interessi dell’azienda e degli utenti, intendendosi per tale la situazione nella quale il destinatario persegue, per scopi personali o di altri, obiettivi diversi rispetto a quelli che è tenuto a realizzare in base agli incarichi ricevuti ed agli obiettivi concordati. 

2.8 Tutela della salute, della sicurezza e dell’ambiente 

CPS SRL  tutela la salute dei propri collaboratori nel rispetto e nella piena applicazione del D.Lgs. 81/08 e successive modifiche e/o integrazioni.
CPS SRL considera essenziali gli obiettivi della sicurezza e della tutela della salute del proprio personale e considera, altresì, che il rispetto degli standard di sicurezza e tutela della salute costituisca la condizione minima ma irrinunciabile di legittimità dell’esercizio della propria attività. 

A tal fine, in collaborazione con il servizio di prevenzione e protezione, è stato elaborato un documento contenente la relazione sulla valutazione dei rischi, le misure di prevenzione e protezione adottate ed il programma di attuazione di tali misure. 

Sono stati, inoltre ove necessario, elaborati, ai sensi del comma 3 dell’art.26 del D.Lgs 81/08 vari Documenti Unici di Valutazione dei rischi interferenziali (DUVRI) relativi alle attività esercitate dalle Cooperative / Aziende che hanno in appalto i servizi infermieristici, assistenziali e  di pulizia di CPS SRL nonché nei confronti dei medici e professionisti esterni. 

CPS SRL si impegna costantemente a diffondere fra i suoi collaboratori la cultura della sicurezza, sviluppando la consapevolezza dei lavoratori circa i rischi correlati alle attività svolte e promuovendo comportamenti responsabili da parte di tutti, coerentemente con le previsioni normative nazionali. Sono state attuate le procedure di sicurezza previste nel “Piano di Emergenza e Misure di prevenzione e protezione antincendio ai sensi dell’art.46 D.Lgs. 81/08” e D.M. 10 marzo 1998. 

Periodicamente vengono svolte prove di evacuazione al fine di verificare gli standard di sicurezza antincendio.
CPS SRL svolge le proprie attività nel rispetto dell’ambiente prestando la massima attenzione affinché venga evitato ogni scarico illecito di materiali nocivi o rifiuti speciali e trattando i rifiuti in conformità alle norme vigenti. CPS SRL considera parte integrante della prestazione di ciascun dipendente, collaboratore o controparte l’assunzione di un comportamento responsabile in materia di tutela dell’ambiente.

A tutti i dipendenti e collaboratori è fatto obbligo di osservare quanto previsto in tutti i documenti riguardanti la sicurezza a salvaguardia non solo della propria salute e sicurezza, ma anche della salute e sicurezza di ospiti e terzi. 

2.9 Gestione risorse finanziarie e trasparenza contabile 

Consapevole dell’importanza della trasparenza, accuratezza e completezza delle informazioni contabili, CPS SRL si adopera per mantenere il proprio sistema amministrativo-contabile affidabile nel rappresentare correttamente i fatti di gestione. 

3. RAPPORTI CON GLI UTENTI 

CPS SRL  fornisce ai propri Ospiti e, in osservanza alle norme in materia di privacy e riservatezza, ai loro famigliari, tutte le informazioni relative alle cure, all’andamento delle stesse, coinvolgendoli nelle decisioni più importanti.
 CPS SRL si impegna affinché: 

  • non vengano utilizzati strumenti di persuasione di natura scientifica o di altro tipo i cui contenuti siano ingannevoli o non veritieri;
  • non vengano adottati comportamenti che favoriscano disparità di trattamento o posizione di privilegio nell’erogazione delle prestazioni sanitarie e assistenziali.
    A tal fine è vietata qualsiasi forma di regalo o favore che ecceda le normali pratiche di cortesia o che sia finalizzata al conseguimento, da parte dell’Utenza, di trattamenti di favore nell’espletamento dell’attività del CPS SRL.

4. RAPPORTI CON I FORNITORI
Le procedure riguardanti la stipula di contratti di qualsiasi natura o il conferimento di incarichi professionali per conto del CPS SRL devono essere improntate alla ricerca del massimo vantaggio per la stessa e ai principi della trasparenza e della imparzialità.
Nei rapporti con i fornitori, tutti i dipendenti e collaboratori devono privilegiare, pertanto, gli interessi degli utenti

  • astenendosi dal porre in essere comportamenti volti a conseguire un vantaggio personale.
    pastedGraphic_2.png pastedGraphic_2.png pastedGraphic_3.png pastedGraphic.png pastedGraphic_1.png pastedGraphic_2.png

La selezione dei fornitori e la determinazione delle condizioni di acquisto avvengono sulla base di una valutazione obiettiva della qualità, del prezzo e della capacità del fornitore di garantire un servizio continuo, tempestio e di livello adeguato. 

Nell’avviare relazioni commerciali con nuovi fornitori e nella gestione di quelle già in essere, è fatto divieto, sulla base delle informazioni pubbliche e/o disponibili nel rispetto delle normative vigenti, di instaurare e mantenere rapporti con soggetti: 

  • implicati in attività illecite, in modo particolare con quelle connesse ai reati di cui al D.Lgs 231/01 e, comunque, con soggetti privi dei necessari requisiti di serietà ed affidabilità commerciale;
  • che, anche in modo indiretto, tengono comportamenti non rispettosi della dignità umana e la personalità individuale e/o a violare i diritti fondamentali della persona (sfruttando il lavoro minorile, favorendo il traffico di migranti, etc.)
  • che non rispettano le normative di salute e sicurezza dei lavoratori e, in generale tutte le regole contenute nel presente Codice Etico. 

5. RAPPORTI CON I DIPENDENTI E COLLABORATORI

CPS SRL rispetta la dignità ed integrità morale di ogni dipendente e collaboratore, valorizza il proprio personale senza pregiudizi o favoritismi e riconosce l’importanza di stabilire con esso un rapporto di lealtà e fiducia reciproca

  • CPS SRL garantisce al proprio personale un ambiente di lavoro sicuro e favorisce e promuove la cultura della sicurezza.
    Dipendenti e collaboratori sono tenuti: 

    • ad adempiere ai propri impegni conformemente agli obblighi sottoscritti nel contratto di lavoro concluso con CPS SRL;
    • ad uniformare il proprio operato alle disposizioni del presente Codice Etico;
    • a conoscere ed attuare quanto previsto dalle politiche aziendali in tema di sicurezza e tutela
      della privacy;
    • ad operare con diligenza al fine di tutelare i beni aziendali;
    • ad astenersi dall’accettare omaggi che non rientrino nelle normali pratiche di cortesia o
      comunque volti ad ottenere trattamenti di favore. 

6. RAPPORTI CON ISTITUZIONI PUBBLICHE
L’assunzione di impegni verso la Pubblica Amministrazione e le Istituzioni Pubbliche è riservata esclusivamente alle funzioni aziendali preposte ed autorizzate, nel rispetto della più rigorosa osservanza delle disposizioni di legge e regolamenti.
E’ fatto divieto ai dipendenti o rappresentanti del CPS  ricevere, promettere od offrire a pubblici ufficiali o, in genere, a dipendenti della Pubblica Amministrazione, denaro o beni al fine di promuovere e favorire i propri interesso o gli interessi del CPS.

pastedGraphic_3.png pastedGraphic.png pastedGraphic_1.png pastedGraphic_2.png pastedGraphic_2.png pastedGraphic_3.png pastedGraphic.png pastedGraphic_1.png pastedGraphic_2.png 

Atti di cortesia commerciale, quali omaggi o forme di ospitalità sono consentiti se di modico valore e tali da non compromettere l’integrità e la reputazione delle parti e da non poter essere interpretati come atti destinati ad ottenere vantaggi. 

Ogni dipendente e/o collaboratore deve rispondere, durante i controlli della Pubblica Amministrazione, con la massima trasparenza ed accuratezza e si impegna a non distruggere, alterare o nascondere documenti sia nella fase preparatoria all’ispezione sia nel corso della stessa. 

7. ADOZIONE E DIFFUSIONE DEL CODICE 

Il presente Codice Etico viene approvato dall’Assemblea dei soci.

Ogni modifica e/o integrazione del Codice dovrà essere approvata dall’Assemblea dei soci e tempestivamente comunicata ai Destinatari. 

Il Codice Etico è portato a conoscenza di dirigenti, dipendenti e collaboratori mediante consegna personale a ciascuno con attestazione di avvenuto ricevimento.

pastedGraphic_3.png pastedGraphic.png pastedGraphic_1.png pastedGraphic_2.png pastedGraphic_2.png pastedGraphic_3.png 

pastedGraphic.png pastedGraphic_1.png

Utilizziamo i cookie tecnici e di terze parti per personalizzare contenuti web ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni fornite o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Non abilitiamo i nostri cookie senza il suo consenso. Per favore esprima il suo consenso e le sue preferenze per continuare con la navigazione del nostro sito web. Potrà in qualsiasi momento rivedere le Sue preferenze.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, questo può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Alcuni cookies tecnici sono necessari al corretto funzionamento del sito stesso, altri vengono utilizzati per analisi e operazioni di marketing. Controlla qui i tuoi nostri servizi di cookie ed esprimi i tuoi consensi personali sul loro utilizzo.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi